Associazione Culturale PiorAcoustic Concerti | Mostra strumenti di Liuteria | Seminari
Home » Artisti, Liutai & Aziende

Artisti, Liutai & Aziende

Anita Camarella & Davide Facchini

Anita Camarella & Davide Facchini - Associazione Culturale PiorAcoustic

Il DUO nasce nel 2000 dall’unione di due musicisti provenienti da estrazioni musicali piuttosto eterogenee, con un ampia esperienza professionale e con la medesima passione e curiosità per diversi linguaggi musicali.

Attingendo da formazioni così differenti (Anita Camarella dalla musica antica e dal jazz; Davide Facchini dal rock e dal blues), il duo propone una musica senza confini di genere o di stile, caratterizzata da un’originale sonorità ricca di contaminazioni stilistiche.

La voce e la chitarra si fondono insieme in un vasto repertorio ricco di arrangiamenti di brani tratti dallo Swing Italiano e Americano anni ’40, standard Jazz, composizioni inedite, brani strumentali e per voce sola.

Anita Camarella e Davide Facchini sono da tempo impegnati nella ricerca storico-musicale e nella successiva rielaborazione del genere musicale denominato Swing Italiano, un progetto che li contraddistingue da oltre 10 anni in Italia e all’estero.

Proprio a questo repertorio degli anni ’30 e ’40 i due musicisti hanno dedicato 2 CD. La loro prima incisione dal titolo “Quei motivetti che ci piaccion tanto!” e il loro CD più recente, intitolato “La famiglia canterina“, premiato con il “LadyLake Music Indie Awards” come Miglior Album del 2013 negli U.S.A. 

Entrambi vantano la partecipazione di grandi esponenti della musica italiana, come Franco Cerri (1926), celebre chitarrista jazz e Raf Montrasio (1929-2015), chitarrista del leggendario sestetto di Renato Carosone negli anni ’50, con il quale i due artisti collaborano da diversi anni.

La loro musica è stata trasmessa da Radio di diversi paesi come Stati Uniti, Canada, Australia, Nuova Zelanda, Sudafrica, Argentina, Brasile, Tunisia, Portogallo, Francia, Svizzera, Ungheria, Bosnia & Herzegovina, Croazia e Italia.

Invitato dall’Istituto Italiano di Cultura di Tunisi, il DUO è stato chiamato a testimonianza di questo patrimonio storico-culturale italiano per una tournée svoltasi nelle maggiori Università della Tunisia.

I due artisti si fregiano di un’importante carriera concertistica che li ha visti coinvolti in prestigiosi festival e rassegne in Italia, Europa, Stati Uniti e Russia (in alcuni luoghi fra i più prestigiosi fra i quali il Ryman Auditorium di Nashville) accanto ai più grandi nomi dell’attuale panorama musicale e chitarristico internazionale (Tommy Emmanuel, Paul Franklin, Stephen Bennett, Muriel Anderson, Thom Bresh, Frank Vignola, Carl Verheyen, Beppe Gambetta, Monte Montgomery, Greg Koch, Jim Nichols, Buster B. Jones, e molti altri).

Franco Morone

Franco Morone - Associazione Culturale PiorAcoustic

Ha iniziato a suonare la chitarra a 12 anni, e ha pubblicato il suo primo metodo per chitarra blues nel 1986. Laureato in Giurisprudenza all'Università di Bologna nel 1987, ha lavorato come giornalista per le riviste Guitar ClubGuitarsAcoustic Guitar. Ha suonato con Alex De GrassiBeppe GambettaPeter FingerTim SparksLeo Kottke. Si esibisce come solista, oppure in duetto con la cantante Raffaella Luna con cui ripropone una personale rivisitazione di brani tradizionali italiani.[1] I suoi dischi sono stati prodotti in passato da Ariola MBG, Carisch, Bèrben, attualmente pubblica invece i propri album con la propria etichetta discografica Acoustic Guitar Workshops.

La critica americana l'ha definito il poeta della chitarra acustica italiana, un raro esempio di musicista con un sound personale e riconoscibile - Teja Gerken - Acoustic Guitar - USA. La rivista italiana Chitarre ha scritto di lui: L'ascoltatore con la sua musica ha la sensazione di poter viaggiare ovunque con una manciata di note, preso per mano da un suono caldo e gentile, pieno di ritmi delicati e di originali linee di contrappunto.

Il suo album Italian Fingerstyle Guitar è stato premiato come miglior album nella categoria chitarra solista ai GPJ Folk Awards della musica indipendente statunitense.

Emil Ernebro

Emil Ernebro - Associazione Culturale PiorAcoustic

Emil Ernebro nasce nel 1987 a Bengtsfors, in Svezia. Ha iniziato a suonare la chitarra all’età di 9 anni. Mentre frequentava un corso musicale ad Åmål, il suo interesse per questo strumento divenne ancora più forte. Il giorno che cambiò la sua vita fu quando ascoltò per la prima volta Tommy Emmanuel e il suo stile unico e inconfondibile di suonare la chitarra. Da quel momento Emil si è concentrato interamente allo studio di questo strumento e alla tecnica del fingerstyle.

 

Dopo aver terminato il liceo in Svezia, si è trasferito negli Stati Uniti per studiare musica al rinomato Musicians Institute di Los Angeles, studiando con molti musicisti e chitarristi di livello mondiale, come: David Oakes, Carl Verheyen, Chas Grasamke, Jimmy Wyble, Jamie Findlay, Al Bonhomme e Allen Hinds.

 

Nel 2007, ha ricevuto il titolo di "Outstanding Player" presso la MI per la sua classe di laurea. Dopo essersi diplomato, ha continuato a suonare e studiare con molti chitarristi di altissimo livello della scena musicale statunitense. In studio ha registrato le chitarre per il disco di Jami Lula “There’s a Healin 'Goin' On ”.

 

Nell'autunno del 2009, ha avuto l'opportunità di suonare al più grande festival di chitarra in Svezia: l’ "Uppsala International Guitar Festival”, vincendo il concorso nella categoria "Young Talents”. 

Al "Melleruds Gitarr Festival" Emil ha condiviso il palco con lo straordinario chitarrista Georg "Jojje" Wadenius, il quale lo ha anche invitato a suonare insieme al "Nordic Acoustic Guitar Festival" di Helsingborg. Emil e Georg sono rimasti in contatto e si esibiscono in duo di tanto in tanto. 

Georg Wadenius ha anche prodotto il primo disco di Emil, "Handmade" nel 2011. Nel novembre del 2009, ha ricevuto una borsa di studio dalla Royal Academy of Music di Stoccolma, suonando dal vivo con Janne Schaffer. Nel marzo del 2010, ha vinto il "Guitar Peoples Prize" nella categoria "Up And Coming", che gli è stato assegnato nel famoso jazz club "Fasching" di Stoccolma. Nel 2017 ha pubblicato due nuovi album, "Fan Art" e "Winter Jazz", ed entrambi hanno ricevuto recensioni meravigliose.

  

All'età di 31 anni, è già un grande musicista, oltre 100 concerti ogni anno in tutto il mondo. Emil continua a diffondere la sua musica in solo o con alcuni dei suoi più grandi idoli, come Tommy Emmanuel, Pete Huttlinger e Georg Wadenius.

Roberto Dalla Vecchia

Roberto Dalla Vecchia - Associazione Culturale PiorAcoustic

Chitarrista dai pregevoli mezzi espressivi, tempera le pur notevolissime qualità tecniche con un’umanità e una propensione all'armonia che lasciano il segno. Roberto è in contatto artistico e personale con alcune delle figure più rappresentative dell'universo acustico: primo fra tutti David Bromberg, Jim Hurst e Mark Cosgrove con cui ha effettuato diversi gratificanti tour negli USA. 

Nato nel 1968 a Vicenza dove tuttora risiede, è stato avviato alla musica dalla madre insegnante di pianoforte. Dopo alcuni anni di studi classici di pianoforte, ha preferito la chitarra acustica approfondendone la tecnica a plettro denominata flatpicking. Tra le numerose partecipazioni si possono ricordare il Guitar Summit di Philadelphia in USA, il Steve Kaufman's Kamp a Nashville, l’European World of Bluegrass in Olanda, il SBMA Winter Bluegrass Festival in Svizzera, il Risor Bluegrass Festival in Norvegia, il Goldegger Blues & Folk Tage in Austria, il Guitar Festival di Soave e l’International Guitar Festival di Sarzana. 

Ha all'attivo sette album che gli hanno procurato un notevole palmarès di riconoscimenti internazionali, fra cui l'Homegrown CD Award tributatogli dalla rivista americana Acoustic Guitar per il CD Sit Back e il Best Instrumental Album dei Just Plain Folk Music Awards 2009 per il CD Grateful. Il suo nuovo CD Atlantic Crossing (2015), con il chitarrista americano pluripremiato Jim Hurst, lascia trasparire una profonda intesa tra i due artisti e conferma la capacità di comporre melodie di grande fascino che regalano emozioni sin dal primo ascolto. 

Accanto all'attività concertistica Roberto svolge un’intensa attività didattica, collabora con la stampa specializzata italiana ed estera. Fa parte del team di insegnanti di TrueFire.com, portale leader mondiale della didattica online, per il quale ha pubblicato nel 2015 il DVD Flatpicking Guitar Handbook. È stato più volte invitato come insegnante a tenere workshop, incluso il Steve Kaufman’s Kamp in US e il Musiche Acoustique Workshop in Belgio. Dal 2005 organizza l'Acoustic Guitar Workshop, un seminario di cinque giorni che raccoglie partecipanti da tutta Europa e US. Ha pubblicato, infine il metodo Flatpicking Guitar edito da Carisch, e i libri Solo Flatpicking Guitar e Flatpicking Guitar Christmas editi da Flatpicking Guitar Magazine. www.robertodallavecchia.com

Liutai & Aziende

Elenco espositori *

  • BUSCARINI
  • GROOVEMASTER
  • LONELY GUITARS
  • CORRADINI
  • PAOLO LUCENÒ
  • MANNE GUITARS
  • PKV
  • BURATTI
  • ISRAEL FREIRE
  • GATTA
  • BATTISTONI
  • BARONET
  • MINI STEVE
  • CASTAGNARI
  • GIUSTOZZI
  • SEMPITERNUS
  • CUENCA
  • DOWINA
  • SOUNDSATION
  • REFERENCE
  • ACUS
  • DOGAL
  • VS CASES
  • SONICLAB

*elenco in corso di aggiornamento